Blog

Bonus 110% per infissi, verande e balconi.

A  meno di un giorno dall’avvio del Bonus 110 manca ancora il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate che dovrebbe spiegare come funziona lo sconto in fattura.

Non è ancora stato emanato il decreto da parte del Mise sulle asseverazioni che dovranno rilasciare i tecnici abilitati. Il  decreto attuativo arriverà soltanto dopo la conversione in legge del decreto Rilancio e, nello specifico, entro il termine di 30 giorni.

Non si sa ancora quale ruolo giocheranno le Banche e gli Istituti di Credito.

Come è chiaro c’è molta confusione, ma i proprietari continuano a farsi tante domande più pratiche sui lavori che possono realizzare.

Ne proponiamo alcune con lo scopo di dare qualche chiarimento.

Voglio sostituire solo gli infissi della mia casa, posso usufruire del Bonus 110%?

No, per averne diritto si devono effettuare una serie di lavori che determinino un miglioramento di almeno 2 classi energetiche (cappotto termico o sostituzione di caldaia). Per sostituire soltanto gli infissi, rimane valido l’ecobonus 50% detraibile in dieci anni.

Se cambio la caldaia, installo il cappotto termico all’interno e sostituisco i serramenti, ho diritto al Bonus 110% abitando in condominio?

No, per chi abita in condominio ed effettua interventi solo sul proprio appartamento non ne ha diritto. Per poterne usufruire, l’intero condominio deve effettuare dei lavori che aumentino di almeno di 2 classi.

Sto costruendo una nuova casa, posso usufruire del bonus?

No, si può usufruirne del Bonus 110  solo  per case esistenti.

Se l’intero condominio effettua un intervento complessivo che dà diritto al Bonus 110, posso io, proprietario del singolo appartamento, sostituire in maniera autonoma i miei infissi e accedere al Bonus 110 %?

Per rispondere a questa domanda purtroppo dobbiamo aspettare i provvedimenti attuativi dell’Agenzia  delle Entrate. In linea teoria se effettuati congiuntamente all’intervento principale si può usufruire del Bonus 110.

Posso realizzare una veranda col Bonus 110?

No. Esistono altre detrazioni fiscali  concesse dall’Agenzia delle Entrate ma solamente nei casi in cui la realizzazione della veranda è addossata a una parete di casa con superficie vetrata e con esposizione a sud, sud/est, est.

La detrazione riguarda il 50% dell’ammontare complessivo (Iva 22% inclusa) detraibile dalle tasse in 10 rate uguali, in dieci anni, ed è valida con questi parametri fino al 31 dicembre del 2020.

Posso rifare il Balcone?

Se unito ad interventi maggiori rientrano tra le detrazioni il rifacimento del parapetto in muratura, della pavimentazione, la verniciatura della ringhiera in metallo, il rifacimento del sotto-balcone e del frontalino trattandosi di interventi effettuati su elementi costitutivi dei balconi stessi.

I terrazzi invece sono considerati “pareti orizzontali” e quindi, come i lastrici solari non rientrano nel bonus

 

Per maggiori informazioni, contattateci.

Studio Tecnico d’Ingegneria Robbia

logo_clelia_nuovo_bianco
Ci occupiamo di ristrutturazioni, nuove costruzioni, riqualificazione energetica e adeguamento antisismico.

Contatti



Consulente Edile Contatti

info@cleliarobbia.eu


Via Aldo Moro 26, Gravina di Catania (CT) 95030